Capolavori della Fotografia

WORLD PRESS PHOTO 2024: primo premio a "la pietÓ" di Gaza

 

 

 

 

 

 

L'immagine di una donna palestinese in lutto che tiene in braccio la sua nipotina, uccisa in un attacco israeliano nella Striscia di Gaza, ha vinto il World Press Photo. La foto del reporter della Reuters Mohammed Salem mostra Inas Abu Maamar mentre culla il corpo di sua nipote di cinque anni, Saly, uccisa insieme a sua madre e sua sorella da un missile che ha colpito la loro casa a Khan Younis in ottobre. La foto Ŕ stata scattata 10 giorni dopo l'inizio del conflitto. "E' stato un momento potente e triste e ho sentito che l'immagine riassumeva in senso lato ci˛ che stava accadendo nella Striscia di Gaza", ha detto Salem, "Ŕ un'immagine davvero profondamente commovente", ha affermato la presidente della giuria Fiona Shields. "Una volta che la vedi, ti rimane in mente. E' come una sorta di messaggio letterale e metaforico sull'orrore e l'inutilitÓ del conflitto" e rappresenta "un argomento incredibilmente potente a favore della pace", ha aggiunto (adv).